Se portate un animale da compagnia dall’estero in Svizzera per la prima volta, è obbligatorio entrare nel Paese durante le ore di apertura della dogana svizzera attraverso un passaggio di frontiera presidiato e dichiarare il vostro animale da compagnia di persona. Altrimenti vi è il rischio di multe e difficoltà amministrative, per esempio in caso di visita veterinaria o quando si rientra in Svizzera dopo una vacanza all’estero.

Gli animali importati dall’estero sono soggetti all’imposta sul valore aggiunto del 7,7 % del valore della merce. Oltre al prezzo d’acquisto effettivo, il valore della merce include tutti i costi sostenuti fino al confine svizzero, come i costi di protezione, di vaccinazione, i costi veterinari e di trasporto. Se mancano le certificazioni del valore e il valore è dubbio, la dogana stimerà il valore di mercato secondo i valori empirici.